Si ricorda che non costituiscono DPI:

  1. gli indumenti di lavoro ordinari e le uniformi non specificamente destinati a proteggere la sicurezza e la salute del lavoratore;
  2. le attrezzature dei servizi di soccorso e di salvataggio;
  3. le attrezzature di protezione individuale delle forze armate, delle forze di polizia e del personale del servizio per il mantenimento dell’ordine pubblico (caschi, scudi, ecc);
  4. le attrezzature di protezione individuale proprie dei mezzi di trasporto stradali;
  5. i materiali sportivi quando utilizzati a fini specificamente sportivi e non per attivita’ lavorative;
  6. i materiali per l’autodifesa o per la dissuasione (generatori aerosol, armi individuali deterrenti, ecc.);
  7. gli apparecchi portatili per individuare e segnalare rischi e fattori nocivi.

A questi si devono aggiungere i dispositivi progettati e fabbricati per uso privato contro:

  • le condizioni atmosferiche (copricapo, indumenti per la stagione, scarpe e stivali, ombrelli, ecc.);
  • l’umidità, l’acqua (guanti per rigovernare, ecc.);
  • il calore (guanti, ecc.).

img-13