6.1 Descrizione

I DPI a protezione delle vie respiratorie (vedi 6.1.1 “Vie respiratorie da Testo Unico”), detti anche APVR (apparecchi protezione vie respiratorie), sono dispositivi che servono a proteggere da sostanze aeriformi potenzialmente nocive (gas, polveri, vapori) mediante il meccanismo della filtrazione.

Questi DPI devono essere impiegati quando i rischi non possono essere evitati o sufficientemente ridotti da misure tecniche di prevenzione, da mezzi di protezione collettiva quali impianti di aspirazione, metodi o procedimenti di riorganizzazione del lavoro, dopo analisi e valutazione del rischio da parte del DDL.

Questi DPI sono classificati di “Terza categoria”, per cui è obbligatoria l’informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori al fine del loro uso corretto.

I mezzi di protezione delle vie di respirazione (vedi 6.1.2 “NORME UNI – Protezione delle vie respiratorie”) servono sia ad evitare l’inalazione di sostanze nocive quali aerosol e aeriformi, (vedi 9.3.10.2.6 “Cosa sono aerosol e aeroformi”), sia a fornire ossigeno in quantità sufficiente alla respirazione, in condizioni normali o sotto sforzo, quando esso scarseggia.

Al fine di fare una scelta corretta (vedi appendice 1 “Protezione delle vie respiratorie”) per proteggere le vie respiratorie, si devono considerare almeno i seguenti fattori:

tab-61