8.3 Marcatura e Nota Informativa

Caratteristiche e requisiti delle calzature di sicurezza si identificano attraverso una marcatura impressa sulla calzatura stessa o nella linguetta.

marcatura-scarpa

Il dispositivo deve inoltre essere accompagnato da nota informativa che contenga, oltre ai requisiti (es. Calzatura di sicurezza S3 antistatica, ad assorbimento energia nella zona tallone, con tomaio impermeabile ai liquidi):

  • il nome e l’indirizzo del fabbricante (o suo mandatario nella UE);
  • le modalità di impiego (es. come mettere e togliere la calzatura, se rilevante);
  • le istruzioni di deposito, immagazzinamento e manutenzione, con il massimo intervallo tra due manutenzioni (e la procedura di asciugatura, se rilevante);
  • le istruzioni per pulizia e/o disinfenzione/decontaminazione;
  • i risultati degli esami tecnici di verifica (di livelli o classi di protezione);
  • gli accessori utilizzabili con i DPI e le caratteristiche dei pezzi di ricambio appropriati;
  • le classi di protezione adeguate a diversi livelli di rischio e i corrispondenti limiti di utilizzazione;
  • la scadenza dei DPI o di alcuni dei loro componenti;
  • il tipo di imballaggio appropriato per il trasporto dei DPI;
  • il significato della marcatura;
  • le prove da eseguire dall’utilizzatore prima dell’uso, se richiesto;
  • gli avvisi riguardanti i problemi che con più probabilità si possono presentare (alcune modifiche possono invalidare la certificazione CE, es. calzature ortopediche);
  • illustrazioni aggiuntive (se utili), numero delle parti per la rintracciabilità, ecc.