8.4 Manutenzione

Il datore di lavoro deve mantenere in efficienza i DPI mediante manutenzione, riparazioni e  sostituzioni, se necessario, secondo le istruzioni del fabbricante, ed assicurarsi delle condizioni d’igiene, ma è suo compito anche fornire istruzioni comprensibili ai lavoratori e far sì che ogni DPI sia destinato ad un uso personale.

I lavoratori non possono apportare modifiche di propria iniziativa ai DPI e devono provvedere alla cura delle calzature antinfortunistiche, che devono garantire per tutto il periodo d’uso i requisiti di salute e di sicurezza.

La manutenzione delle calzature antinfortunistiche è particolarmente importante; ad esempio, anche solo considerando il pre-requisito della resistenza allo scivolamento, può essere seriamente compromessa dall’usura (i rilievi delle suole possono ridursi durante l’uso, è necessario conservarle con cura ed effettuare controlli) ed in presenza di neve e ghiaccio (quando invece diventano necessari accessori aggiuntivi come i ramponi).